# #

Area riservata

English version

Le categorie del tè

TÈ VERDE, in cui l'ossidazione naturale delle foglie, viene inibita con il calore o il vapore, mantenendone il colore verde.
TÈ NERO, che subisce un processo di rollatura che accelera la ossidazione enzimatica, spezzando le membrane delle foglie e portandole a diventare di colore bruno.
TÈ OOLONG, semi ossidato, intermedio tra tè verde e tè nero, subisce la rottura dei soli margini foliari e un processo di ossidazione enzimatica parziale.
TÈ BIANCO, estremamente naturale e ricchissimo di polifenoli, ottenuto dal semplice avvizzimento e essiccazione dei germogli (Yin Zehn) o dei germogli e delle foglie (Pai Mu Tan).
TÈ PU ERH, che subisce un processo di lavorazione unico e una fermentazione microbica e non enzimatica che gli dà il gusto pieno e il profumo di sottobosco. Tale processo può essere naturale e protratto per lungo tempo oppure accellerato utilizzando tecniche particolari che portano in breve tempo al prodotto finito. I Pu Erh si presentano sia come tè in foglia che pressati in panetti, sfere, dischi.
TÈ SCENTED, miscelati più volte con fiori freschi- di gelsomino, di rosa, etc.-in modo che il tè ne assorba il profumo.
TÈ AROMATIZZATI e MISCELE, composti da tè di varia provenienza, miscelati con fiori, frutta, spezie, scorze di agrumi e aromi.
In Cina, il tè nero è conosciuto come tè rosso, il tè semi-fermentato come tè verde-blu, il tè post-fermentato come tè scuro.

Le categorie del tè

Snak srl - Via Ponte a Iozzi 8/1, 50023 Impruneta (FI) - Italy - p.iva 04345260485