LA GEOGRAFIA DEL TÈ

La produzione mondiale di tè ha raggiunto alla fine del 2015 5.306.000 tonnellate.

I principali paesi produttori rimangono la Cina, l'India, il Kenya, lo Sri Lanka che insieme rappresentano oltre il 75% circa della produzione mondiale . Sebbene coltivato principalmente in Asia fino a tutto il 1800, la domanda crescente ha fatto in modo che il tè si diffondesse in tutto il mondo con il risultato di avere oggi oltre 40 paesi produttori, tra cui Turchia, Vietnam, Indonesia, Giappone, Nepal, Corea, Malawi, Sud Africa, Mozambico, Brasile, Argentina.

Ogni paese ha le sue aree di produzione ed ognuna di esse il proprio unico ed irrepetibile terroir con particolari condizioni di terreno, altitudine, clima , ambiente circostante, che ci regalano tè completamenti diversi per carattere, aroma, sapore.